blikk

Testblog

infothek galerie sitemap
punkt forum
blikk generic blog

(1-10/37)

an den anfang zurueck weiter ans ende eine ebene nach oben
 
 

I vulcani

 

blikk1

Mittwoch, 14. Januar 2015

Kein Kommentar

 

Il vulcano è una spaccatura della crosta terrestre, dalla quale escono materiali gassosi, liquidi e solidi ad alta temperatura, provenienti dall'interno della terra, che si accumulano in parte intorno alla spaccatura formando l'edificio vulcanico.
L'edificio vulcanico termina nella parte superiore con una bocca a forme di imbuto, cratere,  e comunica attraverso un condotto, camino vulcanico, con il focolaio magmatico.
Spesso si distinguono una cratere principale  e dei crateri secondari (o avventizi) che si aprono sui fianchi della montagna vulcanica e possono aumentare di numero tra una eruzione e l'altra.
I vulcani possono essere sottomarini , quando l'eruzione avviene sotto il mare.

images (1)

I vulcani si distinguono in:

  • vulcani attivi, quando ogni tanto emettono materiali
  • vulcani spenti, quando da molto tempo non hanno dato luogo ad alcuna eruzione.

Talvolta i vulcani spenti, anche dopo secoli di inattività, possono riattivarsi, come per esempio il monte Somma, che costituisce attualmente il cono sterno del Vesuvio, si ridestò improvvisamente nel 79 d.C. distruggendo Pompei.


Esempio di vulcano a cono

FORME DEI VULCANI:

I vulcani possono essere a scudo o a cono.
Il vulcano a scudo presenta fianchi con pendenza moderata, ed è costruito dall'eruzione di lava basaltica fluida. La lava basaltica tende a costruire tali enormi coni a bassa pendenza in quanto la sua scarsa viscosità le consente di scorrere agevolmente sul terreno o sotto di esso, nei tubi di lava, fino ad arrivare a molti km di distanza senza consistente raffreddamento. I maggiori vulcani del pianeta sono vulcani a scudo. Il nome viene dalla geometria degli stessi, che li fa assomigliare a scudi appoggiati al terreno. Il più grande vulcano a scudo del mondo si trova nelle Hawaii, il suo nome è Mauna Loa. È alto circa 4000 m s.l.m. ma la sua base è situata 5000 metri sotto il livello del mare, perciò la sua altezza effettiva è di 9000 metri, mentre il suo diametro alla base è di circa 250 km.

Troviamo invece un vulcano a cono quando le lave sono acide. In questi casi il magma è molto viscoso e trova difficoltà nel risalire, solidificando velocemente una volta fuori. Alle emissioni laviche si alternano emissioni di piroclastiti, materiale solido che viene sparato fuori e che, alternandosi con le colate, forma gli strati dell'edificio. Eruzioni di questo tipo possono essere molto violente (come quella del Vesuvio che seppellì Pompei), poiché il magma tende ad ostruire il camino vulcanico creando un “tappo”; solo quando le pressioni interne sono sufficienti a superare l'ostruzione l'eruzione riprende (eruzione di tipo vulcaniano), ma nei casi estremi ci può essere un'esplosione che può arrivare a distruggere l'intero vulcano (eruzione di tipo peleèano). Il vulcanismo di questo tipo è presente lungo il margine continentale delle fosse o dei sistemi arco-fossa, dove il magma proviene dalla crosta, dove le rocce sono di composizione più eterogenea.

TIPI DI ATTIVITA' :

Un vulcano può trovarsi in quattro tipi di stati o fasi di attività: quiescenza, fase solfatarica, attività permanente moderata, eruzione. Lo stato di quiescenza e la fase solfatarica, la cui durata è variabilissima da un vulcano all'altro e in uno stesso vulcano, corrispondono a uno stato di esaurimento più o meno passeggero delle forze eruttive, in seguito a una precedente eruzione. Durante tali fasi si hanno solo manifestazioni postvulcaniche, quali solfatare, fumarole, mofete, acque termali. L'attività permanente moderata può essere rappresentata dalle eruzioni hawaiane, con formazione di laghi di lava di lunga durata o dalle eruzioni stromboliane, con alternanze di lanci di scorie e fuoriuscita di lave, fluide, o dalla estrusione di cupole e di guglie laviche. Tale tipo di attività è raro, più spesso è interrotto da eruzioni più o meno violente e da periodi di quiescenza. L'eruzione può presentare diversi gradi di intensità, da quella moderata a quella parossistica. L'attività moderata e l'eruzione violenta sono da considerarsi due aspetti dinamicamente differenti di uno stesso fenomeno. Le loro caratteristiche dipendono da diversi fattori, di cui i più importanti sono l'acidità della lava (percentuale di silice) e il tenore dei prodotti volatili. A temperature uguali, più una lava è acida, più è viscosa e più si oppone allo svolgimento dei gas che contiene e quindi più grande è l'energia accumulata dalla fase gassosa e più violente sono le esplosioni che avvengono quando la pressione dei gas riesce a vincere la resistenza opposta. Per le ragioni opposte le lave basiche molto calde, come quelle delle Hawaii, lasciano sfuggire facilmente i gas e non provocano esplosioni; al massimo i getti di gas trascinando lembi di lava formano zampilli chiamati fontane di lava che possono raggiungere in periodi di eruzione violenta anche 500 m di altezza (Mauna Loa, Kilauea, Nyamuragira). Quando le lave sono acide e quindi pochissimo fluide, lo svolgimento dei gas non è continuo ma intermittente, perché deve accumularsi una tensione di vapore sufficiente per vincere la tensione superficiale della lava. Si verificano perciò esplosioni sporadiche che lanciano a grandi distanze le scorie (Stromboli, Vesuvio, Etna, Izalco, Mihara). L'attività moderata si può produrre anche nei vulcani con magma molto viscoso come estrusione lenta di cupole o di guglie laviche che può avvenire al livello del terreno circostante (Puy de Dôme) o nel cratere di un vulcano già formato (monte Pelée, Merapi). Le eruzioni violente e i parossismi si manifestano con durata e a intervalli variabilissimi e possono essere effusive, esplosive o di tipo intermedio, appunto in dipendenza dalla natura del magma.

 
 

Italia

 

blikk1

Mittwoch, 14. Januar 2015

Kein Kommentar

 

06990

 


L'Italia e' una Republica parlamentare situata nell'Europa meridionale, con una popolazìone di 60,8 milioni di abitanti. Si tratta di una penisola al centro del Mar Mediterraneo che si divide in tre parti:

– l’Italia continentale, che è attaccata all’Europa continentale; e a nord è chiusa dalla catena di montagne che si chiamano Alpi
– l’Italia peninsulare, che è una lunga striscia di terra nel mare;
– l’Italia insulare, formata dalla Sicilia e dalla Sardegna


Delimitata dall'arco alpino confina a nord, da ovest a est, con Francia,SvizzeraAustria e Slovenia; il resto del territorio, circondato dai mari LigureTirrenoIonio e Adriatico, si protende nel mar Mediterraneo, per un totale di 301 340 k.

La capitale e'  Roma, che fu capitale dell'Impero romano ed è stata per secoli il centro politico e culturale della civiltà occidentale.

Quello italiano e' un Paese caratterizzato dalla presenza di tanti vulcani, molti dei quali sono spenti e sono diventati in seguito delle normali montagne. Tre vulcani attivi si trovano in Campania, vicino alla grande città di Napoli. Il più famoso è il Vesuvio. Quattro sono in Sicilia dei quali il più famoso è l’Etna.

scienze-vulcani-e-terremoti-in-italia_298c97cde074f51a3a2938af99739fce

Le zone collinari sono prevalenti rispetto alle zone montuose,che comunque si estendono per buona parte della nazione,  e a quelle pianeggianti.

L'altitudine media del territorio è di circa 337m.

Appartiene all'Italia una gran parte del versante meridionale del sistema alpino, per una lunghezza di circa 1 000 km. Le vette più elevate si trovano nelle Alpi Occidentali, dove sono numerose le cime che superano i 4 000 m tra cui il Cervino (4 478 m), il Monte Rosa (4 634 m) e il Monte Bianco (4 810 m), la montagna più alta d'Europa. 

 

Solo un quarto del territorio italiano è costituito da pianure; la Pianura Padana, una distesa alluvionale formata dal fiume Po e dai suoi affluenti, è la più estesa di tutte. Seguono, per dimensioni, il Tavoliere delle Puglie e la Pianura salentina, e il Campidano.

L'Italia, per la presenza di diversi rilievi montuosi, con nevai e ghiacciai, di laghi e diacque sorgive, è ricca di corsi d'acqua. In genere, data la disposizione e l'altitudine dei rilievi, i fiumi più lunghi e di maggiore portata appartengono alla regione alpina mentre i fiumi appenninici, a eccezione di Tevere e Arno, hanno corso breve e regime torrentizio.

Il fiume più importante è il Po, lungo 652 km, portata media circa 1 460 m³/s e bacinodi circa 70 000 km (anche se il fiume più lungo che nasce nel Paese è la Drava). Esso attraversa la pianura padana sfociando nel mare Adriatico.

images

I laghi italiani più estesi, nell'ordine il Lago di Garda, il Lago Maggiore e il Lago di Como, che è anche il più profondo (410 m), sono situati nella fascia prealpina. Altri laghi importanti si trovano nella zona peninsulare, il lago di Bolsena, il lago di Bracciano e il lago di Albano d'origine vulcanica, il lago di Transimeno, il più esteso dell'Italia peninsulare e i laghi costieri, come il lago di Lesina e il lago di Varano.

Per quanto riguarda il clima l'Italia ha un clima fortemente influenzato dai mari che la circondano quasi da ogni lato e che costituiscono un benefico serbatoio di calore e di umidità. Determinano infatti, nell'ambito della zona temperata, un clima particolare detto temperato mediterraneo

 
 

Gummi

 

blikk6

Mittwoch, 10. Dezember 2014

 

Der Begriff Gummi bezeichnete ursprünglich Kautschuk oder andere kautschukähnliche Pflanzensäfte (Milchsaft), die beim Eintrocknen durch Polymerisation zu plastisch-elastischen Feststoffen verhärten. Sie enthalten einen wasserlöslichen Anteil und Gummiharze (Latex). Gummi arabicum ist der Name für den Saft einer afrikanischen Akazie. Gummi ist heute ein vielseitiger Werkstoffaus der Gruppe der Elastomere (elastisches Material wie z.B Gummiband).

Wir haben uns kurz innerhalb und außerhalb des Schulgeländes umgesehen für was Gummi alles nützlich ist.

Es folgen einige Beispiele, die wir in 20 Minuten vorgefunden haben:

1. Ein Autoreifen (Der Autoreifen bildet mit der Autofelge das Rad eines Autos.)  

image (2)

Fortbewegungsgeschwindigkeit: 0-435 km/h!


2. Fahrradreifen

image (4)

Fortbewegungsgeschwindigkeit: 0-120 km/h!

 

3. Schuhsohle

image (5)

Fortbewegungsgeschwindigkeit: 0-43,9 km/h!

 

4. Schlauch

image (6)

Der  Schlauch ist eine flexible Leitung zur Förderung fester, flüssiger und gasförmiger Stoffe.

 

5. Türstopper/Isolierung

image (3)

Gummi kann vermeiden, dass eine Tür gegen Möbel oder eine Wand schlägt oder dass Kälte bzw. Wärme durch Fenster und Türen eindringt. 

 

6. Kaugummi 

image (11)

Der größte Anteil der Kaugummibasis (Kaumasse) wird aus petrochemischen Grundstoffen erzeugt, sie besteht aus Kunststoffen, vorwiegend Polyisobutylen und Polyvinylacetat. 50 bis 70 % des Kaugummis sind Zucker, der Rest sind Füllstoffe, wie Aluminiumoxid, Kieselsäure oder Zellulose. Ebenfalls enthalten sind Weichmacher, Feuchthaltemittel, Antioxidantien, Aromen, Säuren, Farbstoffe und Emulgatoren.

 

7. Radiergummi

image (10)

Ein Radiergummi ist ein besonders zubereiteter Gummi, mit dem mit einem Bleistift oder mit Tinte erstellte Striche von einem Trägermedium (zumeist Papier) entfernt werden kann.

 

8. Kopfhörer

image (7)

Erfinder: Unbekannt.

Typen:

  • Ohrhörer
  • Gehörganghörer (intra-aural) bzw. In-ear
  • Earbud-Ohrhörer
  • Muschelkopfhörer
  • Ohraufliegende Kopfhörer (supra-aural), auch „on ear“
  • Ohrumschließende Kopfhörer (circum-aural)

Wie hat Gummi unser Leben verändert? 

written by Jan & Eduard
 
 
 

Bildergallerie.

 

blikk2

Mittwoch, 10. Dezember 2014

 

Etwas zum Essen..

foto (4)foto (1)foto (2)

 

Shoppen

foto (12)

 
 

Weihnachtsgeschenke für sie, für ihn und für beilde!

 

blikk6

Mittwoch, 10. Dezember 2014

Kein Kommentar

 

FÜR SIE :)

      2014-12-10 09.45.53             2014-12-10 09.33.54 

 FÜR IHN :)

2014-12-10 09.41.03    2014-12-10 09.41.46

 FÜR BEIDE :)

     2014-12-10 09.42.44            2014-12-10 09.49.09       

     2014-12-10 09.44.27     

 

 
 

Weihnachten in Brixen

 

blikk1

Mittwoch, 10. Dezember 2014

 

Ein besonderer Tag in Brixen

Was kann man machen?

Der Weihnachtsmarkt besuchen...

natale5

natale2

natale4

natale1

Durch die Straßen spazieren und die Dekorationen bewundern

natale7

natale

Ein Kaffee trinken oder etwas typisch essen

natale6

natale3

VIEL SPAß!!!

 

 
 

Verschiedenste Automarken

 

blikk5

Mittwoch, 10. Dezember 2014

 

Hier einige Foto's der von uns gefundenen Automarken: 

20141210_094404 20141210_09470220141210_09391120141210_09410320141210_09380920141210_094031 (2)20141210_09412220141210_09453520141210_095157

Haltet die Augen offen und ihr werdet sehen, dass "Auto nicht gleich Auto ist!" 

 

 
 

Die Weihnachtsgeschenke

 

blikk6

Mittwoch, 10. Dezember 2014

 

Die Wiehnachtsgeschenke

2014-12-10 09.47.32

Ein Geschenk für die kleinsten!2014-12-10 09.49.09

Kindergarten macht spaß!

2014-12-10 09.42.44

Um mit der Vorstellung zu reisen!

2014-12-10 09.44.27

Um die Welt mit Farben zu sehen!

2014-12-10 09.41.46

"Mutti, das ist für dich!"

2014-12-10 09.33.54

Ein alkoholisches Geschenk!

2014-12-10 09.41.03

"Ich kann nicht meht warten !!"

2014-12-10 09.45.53

 
 

DECORAZIONI NATALIZIE 2

 

blikk8

Mittwoch, 10. Dezember 2014

 

image15

  • Albero natalizio in piazza.
 

image14

  • Stella cometa decorata con ramoscelli di abete.
 

image11

  • Presepe con sagome in legno decorate a mano.
 

image8

  • Alberi di luci.
 

image7

  • Vecchia botte decorata con una corona dell´avvento.
 

image6

  • Luci natalizie per le vie di Bressanone.
 

image3

  • Lanterne con candele per riscaldare l´atmosfera serale.
 

image2

  • Bocce rosse che decorano tutti gli alberi spogli della cittá.
 

image12

  • Arco decorato all´entrata dei mercatini.
 
 

Reiseführer

 

blikk3

Mittwoch, 10. Dezember 2014

 

Brixen ist die perfekte Stadt für jedermann:es gibt verschiedene Sehenswürdigkeiten und sie sind alle relativ nahe.

altAqS81DXlGChUiS2Ix8mKgK2C2jvyXCBmphFHPoKy0tGz

Der brixener Dom ist eines der wichtigsten Sehenswürdigkeiten der Stadt. In der Weihnachtszeit gibt es auf dem Domplatz den traditionellen Christkindelmarkt, der jährlich tausende von Besuchern anlockt.

 altAtTVoZLo7lW46jyDOVkLHreIHTjqLHyGd9x2Kx3Lu1hX

 Die Besucher haben auch die Möglichkeit durch die Gassen der Stadt zu shoppen.

altAsWhMnc7Y8cVriblL2ASEgR80m5Zec4gEoNqA8yPPrKe

Nach dem Stadtbummel kann der Tourist sich bei einem Drink in der Citybar oder bei einem Besuch in der Acquarena entspannen.

 altAmxciCTwx2kUWZEYA6XJotSU_gTxQx4Fzbd-pXJOMw09  altAkfhQbbwUfs_IRe2rS2NWjyILVbXfj1zLfgMguUxnT7D

Brixen ist auch eine moderne Stadt, die viel für junge Leute bietet. Es gibt verschiedenen Jugendherbergen und eine Universität.

 altAmpmXCsJ0SQk9xa2kwDSQao04HBtv-hQrvGdqABSo1x_

 http://www.jukas.net/altAqBl9UnFrud4H3h0g9gtRc6U527w_reWqQgAD0q3E7W1

Um mehr Informationen zu bekommen, bitten wir euch an dem Infopoint zu wenden oder unsere Stadtwebsite zu besuchen.

http://www.bressanone.it/it/attualita/news/76-plose-summercard.html

 altAm341CVlvskRCz6lA22_6PA3qyh6aR3zsebh0icb9Two

an den seitenanfang
  seitenbereich schließen
punkt

Anmeldung