blikk

Blog - GS Brixen Goller

infothek galerie sitemap
punkt forum
blikk reform blog

La tipografia scolastica di Freinet (53/63)

an den anfang zurueck weiter ans ende eine ebene nach oben
 

rossi elena

Donnerstag, 3. Oktober 2019

Zuletzt geändert:
Mittwoch, 9. Oktober 2019

Kategorien:

Info Freinet

Kein Kommentar

 

L’innovazione più celebre di Freinet è senza dubbio la “tipografia Scolastica”.

Si trattava di  una vera tipografia, capace di stampe nitide e di tirature elevate.

 2 tipografia1

I fanciulli maneggiando i caratteri tipografici, allineandoli sul regolo, preparano le bozze di stampa, che correggono con il maestro. Apprendono a riflettere, a leggere, a scrivere, comporre, condividere.

 Nasce così l’idea del “libro di vita”: in esso venivano raccolti i testi elaborati dai ragazzi che poi potevano essere condivisi e diventare oggetto di ulteriori discussioni, avviando un dialogo con le  classi o scuole.

I documenti raccolti nei lavori di ricerca divennero man mano più numerosi e imposero l’esigenza di  una documentazione sempre a portata di mano, da qui l’avviamento dei diversi “schedari scolastici”, destinati ad arricchirsi incessantemente.

Il contenuto dei classici manuali scolastici e degli altri fonti di ricerca venne selezionato, scelto, ritagliato, incollato su schede, diventando elemento di schedari in continuo arricchimento.

2 tipografia 2

Tipografia in una scuola oggi


Celestin Freinet; “Le mie tecniche”, Nuova Italia Firenze, 1969



Kommentieren Sie diesen Beitrag

Ihr Kommentar

Captcha
an den seitenanfang
  seitenbereich schließen
punkt

x

Kategorien

 

Tags

 

Links

Anmeldung